Scalata a picco sul mare

Amo scalare, amo il mare e una scalata a picco sul mare è sempre stata un mio piccolo grande sogno che si è esaudito ieri, sabato 20 giugno al termine Della primavera come programmato ormai da mesi. La realizzazione di questa nuova impresa, è stata possibile grazie al supporto della mia famiglia e dei miei amici, al sostegno dei miei allenatori e dei miei sponsor, ma soprattutto grazie alla presenza indispensabile della mia guida alpina, Davide Enrione. In Liguria, presso la falesia di Capo Noli, ho arrampicato su fantastici mono tiri, talmente a picco sul mare, che il mio primo ironico pensiero è stato: “Se cado non mi faccio male perché finisco direttamente in acqua”. Tifata dal mio team “se vuoi puoi” al completo, composto da una quindicina di persone, mi sono imbragata e, ripresa dal cameramen, Gabriele Gugliuzza, ho affrontato la prima ascesa della giornata verso la vetta. Sin da subito ho percepito il calore dei raggi del sole sulla pelle che insistenti mi colpivano la schiena, anche se, ben presto, la mia attenzione è stata catturata dalla roccia ruvida sotto le dita, mentre affidandomi al tatto, ho iniziato a ricercare e superare un appiglio dopo l’altro. È stato semplicemente bellissimo l’essere circondata dal profumo della salsedine, per non parlare del costante rumore prodotto dalle onde che si infrangevano sugli scogli. Insomma, tutte sensazioni uniche che mi hanno accompagnata fino in cima, dove ho raggiunto il mio ennesimo traguardo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...