Arrampicata: obiettivi personali e agonistici

La mia passione per la scalata, questa estate mi ha portata a riprendere gli allenamenti su roccia in falesia, poiché mi sono posta due grandi obiettivi personali, che finalmente oggi mi sento pronta a rivelare. Desidero realizzare nel prossimo inverno, la mia prima arrampicata su cascate di ghiaccio e, nonostante l’inevitabile freddo che mi sembra già di avvertire, questa nuova esperienza con piccozze e ramponi, ha sin da ora il potere di emozionarmi un sacco. È stato Fulvio Conta, l’allenatore nazionale di alpinismo del Cai, ad avermi lanciato una simile sfida che, da ragazza impavida quale sono, non ho esitato ad accettare. L’avventura successiva però, nella prossima primavera, sarà al caldo per fortuna; infatti come concordato con la palestra K3 di Ivrea che mi sponsorizza, sarà la guida alpina Davide Enrione a condurmi nella mia prima via lunga a picco sul mare. Come sapete adoro il caldo e, dal momento che i luoghi con l’acqua mi fanno sentire bene, non vedo l’ora di cimentarmi in un’impresa tanto allettante e stimolante. “Hai obiettivi agonistici Alessia?”, mi hanno domandato in questi giorni i giornalisti di Sport Mediaset e di Tuttosport. “Mi piacerebbe riprendere l’agonismo nell’arrampicata, se come spero daranno la possibilità, anche a noi disabili, di accedere alle paralimpiadi nei prossimi anni, così come accadrà a breve per i normodotati”, ho risposto guardando avanti, verso un futuro tutto da scoprire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...