ORI IN AGOSTO

E’ stato un agosto d’orato il mio, non solo per la pelle abbronzata in seguito agli allenamenti di sci nautico tra sole e acqua, ma soprattutto per le due medaglie d’oro vinte nei Campionati più importanti del 2018.

Enorme è la soddisfazione che provo nell’essere riuscita a fare al meglio queste gare, poiché mi sono impegnata molto durante tutta la stagione.

Ho lottato per ottenere queste vittorie sia per me sia per tutti coloro che mi sostengono (Rossetto Srl – Lions Club – Energiè) e oggi posso dire che i sacrifici fatti mi hanno ripagata.

Un grazie speciale va al mio allenatore Matej Kunert che credendo in me, con pazienza, mi ha permesso di crescere durante ogni lezione, per poi accompagnarmi sul gradino più alto del podio al Campionato Italiano nella specialità slalom, presso il Centro Federale di Recetto.

Dall’inizio di maggio ci sono stati alcuni momenti difficili ma non mi sono mai fatta abbattere e ho combattuto per questa medaglia che oltre a dimostrare la mia tenacia nelle imprese sportive, mi classifica al primo posto a livello italiano.

Dopo pochi giorni sono stata convocata dalla nazionale paralimpica di sci nautico per prendere parte al Campionato Europeo in Francia presso la località di Roque Brune.

Felice di questa opportunità, sono partita con la squadra Azzurra capitanata da Davide Gandola, che ha supportato e allenato al meglio tutto il team sia durante i primi giorni di familiarizzazione con il lago ma soprattutto sono stati preziosi i suoi consigli in gara.

La trasferta in Costa Azzurra è iniziata con qualche ora in spiaggia e lungo il porto di Frejus dove mi sono state descritte barche spettacolari, ma giustamente come in ogni trasferta che si rispetti, il resto della settimana l’ho vissuta interamente presso la nostra postazione al laghetto per gareggiare e sostenere al contempo gli altri membri del gruppo nella competizione.

Fortunatamente mi sono ambientata subito in questo posto che per me non era più estraneo, poichè insieme ad alcuni atleti italiani, nel corso dell’estate abbiamo deciso di “provare il lago francese” per un paio di giorni in previsione del Campionato.

Ottima scelta devo dire, perchè ciò ha sicuramente contribuito nella buona riuscita di questa impresa, conclusa dalla tanto agognata medaglia d’oro che simboleggia il raggiungimento del mio obiettivo principe dell’anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...